La statua di S. Rocco venerata nel santuario di Tolve è una “prodigiosa” statua di legno di olivo di cui non si conosce il nome dello scultore in quanto è stata ritrovata nel XVI secolo in una località molto vicino all’abitato, che è stata denominata S. Rocco. Secondo la tradizione, è stata abbandonata dalle truppe francesi in ritirata. Essa ha un caratteristico colore bruno-dorato in seguito ai due incendi subiti e causati dai tantissimi ceri che un tempo si accendevano attorno.
Statua2

Osservando il suo volto ci si sente conquistati da uno sguardo penetrante e da una sottile amarezza, ma anche da un sorriso rassicurante. La mano destra indica la ferita della peste sulla gamba. E’ affiancata da un piccolo cagnolino con in bocca il pane a ricordo del prodigio.